Carrello
Profilo
Identificazione bestiame: metodi e vantaggiQuando la passione per gli animali diventa un vero e proprio lavoro uno dei primi fattori di cambiamento è la quantità, cioè il numero dei capi di bestiame che si allevano. A questo punto è indispensabile servirsi di un buon metodo di identificazione dell’animale, che può variare a seconda della specie e anche in base alle esigenze dell’allevatore. I motivi per cui si ricorre all’identificazione del proprio bestiame possono essere molteplici: per denotare le proprietà dell’animale, per l'inventario, per l'allevamento, per la salute degli altri animali o per altri scopi.
Tutti i sistemi identificativi sono creati per assicurare una marcatura di lunga durata. Tra questi un sistema veloce e ideale, sia per suini che per bovini, è l’uso dei collari identificativi in nylon, dotati di fibbia per una facile regolazione; alle cinghie vengono applicati gli appositi numeri per collari, contrassegni tubolari ad incastro. I numeri identificativi possono essere utilizzati anche per le fascette podali che, adatte a suini, bovini e ovi-caprini, sono regolabili e possono essere dotate di una comoda chiusura in velcro. Le fascette, con i loro diversi colori, vengono sfruttate per marcare animali che presentano problematiche o esigenze diverse, così da individuarli facilmente e in modo rapido. I contrassegni specifici per avicoli sono invece gli anelli a spirale, anch’essi di vario colore, molto resistenti e ideali per galline, tacchini, fagiani e polli.

Un altro metodo estremamente duraturo e utilizzato per suini, bovini e ovi-caprini è il tatuaggio, che si esegue attraverso specifici inchiostri per la marcatura. A seconda del tipo di animale da identificare, gli inchiostri per tatuaggio, tutti di ottima qualità, possono essere in spray, liquidi o in pasta. Nel caso dell’inchiostro spray il pigmento penetra in profondità nella cute dell’animale creando un tatuaggio molto scuro, ben leggibile e assolutamente permanente nel tempo. Per rendere ancora più facile questa applicazione, si può utilizzare l’apposita impugnatura per bombolette spray, un efficace supporto che garantisce una precisa e pulita marcatura, anche per il trattamento di superfici di grandi dimensioni. Per quanto riguarda gli inchiostri liquidi, quello in “roll”, cioè caratterizzato da una matita a sfera, è consigliato per assicurare un’ottima marcatura poiché è molto più facile da applicare sulla pelle. L’inchiostro liquido può essere contenuto anche in semplici bottiglie e utilizzato con speciali pinze o martelli per il tatuaggio. Gli inchiostri in pasta vengono invece strofinati o massaggiati direttamente sulla parte da tatuare.

INDIETRO
© Copyright - Medi Nova sas di Melli Paola & c.
All Rights Reserved - P.IVA 01706700356
Web Design
DEBUG ITA
DEBUG ENG
DEBUG TAM